GIOVEDI’ 13 DICEMBRE 2018
dalle ore  16,30 alle ore 18,30

Controlla le altre date ed orari nella pagina “Scuola aperta” cliccando sul link a sinistra



COMUNICAZIONE

Si comunica che per lunedì 17-12-18 è stato indetto dall’organizzazione sindacale Feder ATA, con adesione della CONFASI, uno sciopero del personale A.T.A.

 


 

PROGETTO “MICHELANGELO E LE CAVE”

 

Giovedì 6 dicembre, le classi 3 Sartoria e Moda, 3, 4 e 5 Turismo, accompagnate dai docenti Vita, Matarese e Lambruschi, hanno visitato Firenze nel proseguimento del progetto “Michelangelo e le cave”. Il gruppo ha raggiunto la Basilica di San Lorenzo, le vicine cappelle medicee e il museo del Bargello. Questa iniziativa è nata dall’incontro avvenuto presso la Casa di Reclusione di Massa tra i ragazzi e un detenuto che ha contattato il proprio parroco, rettore della Basilica, affinché fosse permessa una visita gratuita nei vari siti. Tutto questo è dimostrazione di quanto la scuola possa essere non solo fonte d’istruzione, ma anche straordinaria maestra di vita.

 

 


 

Video realizzato dalla classe 5^A del corso Turistico nell’ambito del progetto “Scuola-Lavoro”

Clicca qui per vederlo

 


YOUNG  EUROPE

Gli allievi delle classi 1^A- 2^A Turistico e 2^A Tecnologico si sono recati assieme alle loro insegnanti Lavorati, Violi e Barsottini, al cinema Garibaldi di Carrara per assistere alla visione del film Young Europe. L’iniziativa, promossa  dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia – Sapienza Università di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori) fa parte del progetto “Icaro” ed ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale. L’iniziativa, giunta quest’anno alla XIV° edizione, ha l’obiettivo di far comprendere ai giovani l’importanza del rispetto delle regole, promuovere una cultura della legalità ed evitare che i ragazzi assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali. Quest’anno il progetto è dedicato in particolare al “multitasking”, ovvero il compiere più azioni contemporaneamente: quando si ha in mano un volante c’è chi guarda il telefono, chi messaggia, chi telefona, chi mangia, chi si trucca.
L’incontro è stato organizzato dal Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Massa V.Q.A. dott.ssa Di Vuolo Serafina ed ha presenziato il Sig. Prefetto di Massa Carrara dott. Ricci ed Sig. Questore di Massa Carrara dott. Ferrari, i sindaci di Carrara e Massa, la psichiatra del Sert dott.ssa Chiara Taponecco e la rappresentante dell’UST dott.ssa Giuliana Opromolla.

 

Guarda il trailer del film

 


CALENDARIO CORSI PON E.R.A.C.L.E.

Da lunedì 26 novembre 2018 inizieranno i corsi PON  E.R.A.C.L.E.

Clicca per consultare il calendario


ISCRIVITI DA NOI:  I NOSTRI CORSI

 

 TURISTICO SARTORIA E MODA

 

 


 

RACHELE, UNA ALLIEVA CON IL SOGNO DEL CANTO

Leggi l’articolo de “La Nazione”

 

 


L’ASSESSORE REGIONALE ALL’ISTRUZIONE

CRISTINA GRIECO

IN VISITA AL NOSTRO ISTITUTO

Un professionale all’Avanguardia, con importanti articolazioni in settori vitali della realtà economico produttiva: l’Istituto Barsanti! Con le altre sue sedi Salvetti a Massa ed Einaudi Fiorillo a Marina di Carrara rappresenta un centro di istruzione essenziale per la nostra Provincia.

Grazie all’assessore regionale Cristina Grieco per l’attenzione ed il supporto!
E grazie alla Dirigente d’ambito Donatella Buonriposi e Presidente Provincia Gianni Lorenzetti.

Clicca per leggere l’articolo

 


PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

E CONOSCENZA DEL TERRITORIO

PER GLI ALLIEVI DELLA CLASSE 5^ TURISTI

“D’una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.” (Italo Calvino, Le città invisibili, 1972). Quale risposta ci offre oggi la nostra città, il nostro territorio? È solo con questa risposta che il nostro sguardo da esteriore diviene interiore. Ciò che osserviamo e viviamo entra in noi e, da quel momento, ci appartiene. Ci sono luoghi che non cambiano, che sembrano fatti per restare eterni. Sono luoghi che hanno la eloquenza del profondo; luoghi in cui qualcosa di misterioso, di sovrastante, parla al nostro cuore. In essi domina il “ricordo”: parola che contiene la parola “cuore” (cor, cordis). Per riprendere un’immagine di D’Annunzio diventano come “labbra serrate che potrebbero rivelare un grande segreto”. Sono l’opposto dei “non luoghi”, dove le persone si muovono con attenzione spenta e senza stupore; i luoghi del consueto, del feriale, del negotium. Spesso anche i nostri centri storici, ricchi di storia, di arte e di tradizione, vengono attraversati da persone che non osservano niente, o quasi. Rischiano così di diventare “non piacevoli luoghi” (Eliot). Oggi sono continui i segni di un desiderio di cercare luoghi che ci possano parlare. Ed è proprio questa la strada giusta: far “parlare” i luoghi ed educare le persone ad “ascoltare” e ad “assaporare” la loro bellezza. Fare parlare i luoghi significa renderli protagonisti; significa anche combattere la “malora” che spesso vi regna. La malora è diversa dalla povertà che può abitare con grande dignità luoghi bellissimi. La malora è il contrario della gioia, non della ricchezza. La classe 5 Turistico, accompagnata dai docenti professor Lambruschi e professoressa Violi, ha iniziato un progetto di alternanza scuola lavoro e di conoscenza del territorio. Interessante l’incontro con la professoressa Carla Breschi, esperta delle tradizioni e della storia locale, autrice della recente pubblicazione “Bei me tempi” (SEA). La docente ha introdotto gli studenti al percorso storico artistico e all’apertura straordinaria della chiesa delle Lacrime di Carrara prevista per sabato 24 dalle 16 alle 19. Qui gli studenti saranno a disposizione per i visitatori come “Ciceroni per un giorno”. 

 


 

DALLA CAVA ALL’OPERA DI MICHELANGELO

Martedì 23 ottobre, le classi 5^ Turistico e 3^ Moda, con i docenti Guglielmini, Vita e Lambruschi, hanno visitato i bacini marmiferi e il CARMI. Dalla cava all’opera d’arte attraverso la figura di Michelangelo. Il progetto continuerà con una visita a Firenze alla scoperta delle opere e dei luoghi legati al grande artista.

 

 


LEZIONE INTRODUTTIVA SU MICHELANGELO E LE CAVE DI MARMO

Giovedì 18 ottobre, festa di San Luca, patrono degli artisti, è stato inaugurato il percorso dedicato a Michelangelo e alle cave di marmo. Le classi 3^ Moda, 3^ e 5^, Turistico, con i docenti Guglielmini, Vita e Lambruschi hanno raggiunto la Casa di reclusione di Massa per una lezione introduttiva svolta insieme ai detenuti.


 

“CARRARA, NEL CUORE DEL MARMO”

Presso il Centro Servizi Carrarafiere, Sala Canova, venerdì 12 ottobre alle 15.00 il Touring Club Italiano ha  presentato il servizio dedicato a Carrara, “Nel cuore del marmo“, uscito sul numero di settembre della rivista  Touring. La presentazione è avvenuta all’interno della tavola rotonda sul tema “La via del marmo. Nuovi e antichi  percorsi per rilanciare la vocazione del territorio e costruire un’economia turistica basata su unicità e  valore“, organizzata da Touring Club Italiano, Internazionale Marmi e Macchine Carrara SpA e Comune di Carrara.

All’incontro hanno partecipato:

  • Stefano Ciuoffo, Assessore attività produttive, credito, turismo e commercio della Regione Toscana
  • Federica Forti, Assessore cultura, turismo, cultura del marmo di Carrara
  • Pierlio Baratta, Assessore bilancio, finanze, patrimonio, bilancio partecipato del Comune di Massa
  • Gianni Lorenzetti, Sindaco di Montignoso
  • Dino Sodini, Presidente CCIAA Massa-Carrara
  • Fabio Felici, Presidente IMM/CarraraFiere
  • Davide Lambruschi, Console Touring di Massa

All’incontro ha partecipato una rappresentanza delle classi 3-4-5 Turistico dell’Einaudi accompagnata dai docenti:

Davide Lambruschi, Francesca Violi, Riccardo Canesi e Alessandro Venturini

 

 

 


Giovedì 11 ottobre, le classi 3^ Moda e 5^ Turistico hanno visitato la mostra

Colori e forme del lavoro” in corso a Palazzo Cucchiari.

Gli studenti erano accompagnati dai docenti Sara Devoti, Ombretta Guglielmini,

Maria Cristina Ratti e Davide Lambruschi.

 


 

PIANO DELLE ATTIVITA’ A.S. 2018/19

Modello programmazione didattica a.s. 18/19

 


BANDO A FAVORE DELLE IMPRESE/SOGGETTI REA IN

TEMA DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO (ANNO 2018)


SPORTELLO AL PUBBLICO

Si avvertono le famiglie, gli allievi e tutto il personale che lo sportello di accoglienza del pubblico per l’IIS “E. Barsanti” è operante presso la sede centrale, in via Poggioletto, 26 – Massa.

Lo sportello osserva il seguente orario:

  – dal 15.09.2018 al 13.10.2018: lunedì – sabato dalle ore 10.30 alle ore 13.00

  – dal 15.10.2018 al termine dell’attività didattica: lunedì – venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13.00

Eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate.

E’ sempre possibile inviare una richiesta tramite mail all’indirizzo msis00600a@istruzione.it 

Si raccomanda a tutta l’utenza di rispettare gli orari di ricevimento.

Si coglie l’occasione per informare l’utenza che la Dirigente Scolastica, in questo primo periodo dell’anno riceve esclusivamente tramite appuntamento, previa comunicazione della problematica da affrontare.

Nel frattempo è possibile parlare con i docenti prof.ssa Coletti e prof. Vannucci.

 



 TURISTICO SARTORIA E MODA

 


Da: IL TIRRENO
8 giugno 2018

Macchinari e utensili trasformati in museo

CARRARA. All’IIS Barsanti, nella sede Einaudi-Fiorillo di Marina di Carrara, si è tenuta la manifestazione “Un anno di lavoro…”, alla presenza dei docenti, dei genitori, della dirigente scolastica prof.ssa Addolorata Langella e di alcuni rappresentanti delle più note imprese locali, nonché dell’autorità portuale. Durante questa occasione – si spiega in una nota – sono stati in primo luogo illustrati, attraverso presentazioni multimediali, i progetti realizzati dagli studenti durante l’anno scolastico, legati ad esempio all’alternanza scuola-lavoro e all’Erasmus. Tuttavia, il cuore della manifestazione è stata la visita al percorso espositivo realizzato dai ragazzi nell’ambito del progetto “Costruiamo un museo”. L’obiettivo, si ricorda, era quello di recuperare macchinari ed utensili obsoleti, destinati ad attività marinare di vario tipo e presenti nell’istituto, al fine di una loro rivalutazione all’interno di un piccolo percorso museale, che illustrasse un tratto di storia dell’evoluzione tecnica nel campo della nautica. Il progetto ha coinvolto gli studenti della sede Einaudi-Fiorillo in tutte le sue articolazioni: se gli allievi dell’indirizzo tecnico-nautico hanno infatti messo a frutto le loro specifiche competenze nel recupero dei macchinari, il corso Sartoria ha dato un ottimo contributo in termini di allestimento della mostra, mentre gli allievi del corso tecnico-turistico hanno provveduto a curare l’aspetto della comunicazione. Obiettivo trasversale è stato quello di promuovere l’inclusione scolastica, ad ogni livello, ma anche quello di valorizzare l’ambiente scolastico riscoprendone la storia. Il progetto ha coinvolto in primo luogo due classi dei macchinisti dell’istituto nautico, che hanno perlustrato l’edificio scolastico, individuando i macchinari più rilevanti ai fini didattici, e, dopo aver acquisito alcune regole fondamentali della museografia, li hanno recuperati, allestendo il museo. Gli studenti del corso turistico hanno poi curato l’esposizione, dotando ciascun elemento recuperato di una scheda tecnica che ne descrivesse le principali caratteristiche in italiano e in inglese, rendendoli fruibili anche a un pubblico di non esperti. Successivamente, il corso Sartoria ha dato un fondamentale contributo all’allestimento della mostra, realizzando una vela simbolica arricchita dagli elaborati individuali degli studenti; ha creato due vele da utilizzare come decorazione nell’esposizione dei motori ripristinati dal corso macchinisti; ha confezionato oggetti di vario tipo che richiamano l’ambiente marino.


GLI STUDENTI DEL CORSO MODA
INCONTRANO GIORGIO MARTINI
FONDATORE DEL MARCHIO
MASON’S

La mattina di lunedi 7 maggio  presso la sede Einaudi Fiorillo dell’Istituto Barsanti è stato organizzato un incontro  fra gli studenti del Corso Produzioni Industriali e Artigianali Moda dell’Istituto Einaudi Fiorillo e il fondatore della ditta Foster Spa di Carrara, produttrice del marchio Mason’s dal 1974,  Giorgio Martini. L’incontro è stato ricco di spunti ed informazioni utili per i ragazzi che intendono inserirsi nel mondo della moda. Il Sig. Martini ha spiegato loro tutte la varie fasi di progettazione di una collezione dal punto di vista di una realtà industriale e li ha spronati a documentarsi e ad essere innovativi ma rigorosi nel loro approccio allo studio, alla ricerca, al disegno e alla creatività. E’ stato interessante ascoltare le sue parole anche per rendersi conto di quante figure professionali diverse sono necessarie alla realizzazione di una collezione di abbigliamento: Martini ha messo l’accento sul fatto che non c’è solo chi si dedica alla progettazione stilistica che è la parte più nota e più evidente di questo lavoro ma ci sono anche molte altre figure che lavorano ‘dietro le quinte’ ma sono fondamentali per la buona riuscita di un’azienda come gli addetti al controllo qualità, i modellisti, i responsabili degli uffici acquisti per le materie prime e gli accessori, i grafici, gli addetti lavanderia, etc e questo incontro ha permesso ai ragazzi di capire quante possibilità di lavoro ci sono all’interno di un’azienda che produce abbigliamento e com’ è importante approfondire e specializzarsi in un certo campo. Dopo la chiacchierata,  che si è svolta nella  biblioteca  dell’Istituto,  il Sig. Martini ha visitato insieme ai ragazzi il laboratorio di sartoria dove si svolgono le attività pratiche e ha avuto modo di vedere alcuni dei lavori già realizzati e di sfogliare gli sketchbook degli studenti fornendo consigli e complimentandosi con i più meritevoli. La scuola si augura che sia l’avvio di una bella collaborazione che prosegua durate il prossimo anno scolastico.


USCITA DIDATTICA ALLE CINQUE TERRE

Giovedi 3 maggio, le classi I, II, III, IV del Turistico e le classi I e II Moda, accompagnati dai docenti Sara Devoti, Davide Lambruschi, Francesca Marchini, Michela Puntelli e Veronica Vita, hanno vissuto una bellissima giornata di condivisione e di studio presso le Cinque Terre. Sono stati affrontati argomenti inerenti alla poesia e alla vita di Montale, con la visita nei luoghi legati al poeta. Inoltre i ragazzi hanno visitato Vernazza, Riomaggiore e Monterosso, osservando le peculiarità storico-artistiche, paesaggistiche, enogastronomiche e culturali.


A LIEPAJA CON IL PROGETTO ERASMUS PLUS

Dieci alunni delle classi terza e quarta dell’Istituto Einaudi-Fiorillo di Marina di Carrara nel mese di marzo si sono recati per una settimana in Lettonia, esattamente nella cittadina di Liepaja sul Mar Baltico. L’occasione è stata offerta dal progetto Erasmus MajorSkills, coordinato dal prof. Alberto Rappelli e brillantemente portato avanti dalle prof.sse Maria Gallo e Federica Merli, che prevede un partenariato di cooperazione tra l’Istituto Nautico Fiorillo, l’Istituto Turistico Einaudi, l’Istituto Nautico di Liepaja in Lettonia e l’Istituto Professionale di Husum in Germania nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus. Alla base di tale progetto vi è lo sviluppo delle competenze e delle abilità lavorative dei giovani, tema di fondamentale importanza in una società in cui si registra una continua evoluzione delle modalità di lavoro e delle relative capacità necessarie per poter lavorare. Durante la settimana di permanenza a Liepaja gli studenti italiani, accompagnati dalle loro docenti di inglese, oltre ad aver avuto l’opportunità di incontrare e confrontarsi con culture diverse, hanno potuto anche acquisire nuove competenze e migliorare l’uso della lingua inglese. Le attività a scuola, svolte esclusivamente in lingua, erano volte a rafforzare l’autostima e l’autocontrollo ed a migliorare la comunicazione e l’organizzazione nel lavoro in team. Gli alunni hanno così avuto la possibilità di relazionarsi in inglese sia con gli insegnanti sia con gli studenti lettoni e tedeschi. Sono state inoltre effettuate visite a realtà locali industriali ed artigianali e ad un centro di aggregazione giovanile. Per alunni e docenti l’esperienza è stata estremamente positiva. Gli alunni dell’Istituto Einaudi-Fiorillo che hanno preso parte al meeting in Lettonia sono: Fantoni Daniele, Baudoni Giada, Pezzica Lorenzo, Vitale Michele, Gatti Giovanni, Bracaloni Thomas, Faralli Rachele, Campana Nicola, Sacco Ilario e Pellegrinetti Andrea. Il commento di uno studente dell’Istituto Fiorillo: “Questa esperienza è stata molto bella ed interessante, sia per l’approfondimento della lingua inglese, grazie alla quale comunicavamo, sia per  le visite  guidate che abbiamo effettuato nei vari  luoghi storici e turistici della città. E’ stata anche molto formativa per il nostro indirizzo di studio, perché la scuola lettone era un bellissimo Istituto Nautico”.


SULLA VIA FRANCIGENA

La classe IV Tur. coordinata dai proff.ri Ombretta Guglielmini, Annalisa Canesi  e Davide Lambruschi, ha girato un breve video dedicato al pellegrinaggio lungo la via Francigena.
Lezione all’aperto con arte, storia, letteratura
e una buona merenda tipica del cibo del pellegrino.

Gli abiti sono stati realizzati dalla II moda.


 

FINALE NAZIONALE DEI GIOCHI DI LOGICA
MODENA 7 APRILE 2018

Si è svolta a Modena il 7 aprile u.s. la finale nazionale dei “Giochi di logica” 2018 che ha visto una strepitosa vittoria (terza consecutiva!) dell’allieva Giorgia Benassi del Liceo Scientifico “Marconi” di Carrara. Buon piazzamento anche per la squadra della sede Fiorillo che ha meritato un buon nono posto.
A loro ed a tutti i partecipanti della finalissima vanno i complimenti della Dirigente prof.ssa Addolorata Langella e di tutto l’Istituto ed un arrivederci all’anno prossimo.


SIAMO TUTTI ORGOGLIOSI DI LORENZO



1° TROFEO DELLA LOGICA APUANA:
BASTA DIRLO
BARSANTI – SALVETTI – EINAUDI – FIORILLO

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO E DI SENTITO COMPIACIMENTO

Abbiamo il piacere di comunicare che in data 6 febbraio 2018 si è svolto, nei locali della sede centrale, il 1° Torneo di Giochi Logici d’Istituto.
Le nostre Studentesse e i nostri Studenti hanno dato il meglio di sé, mostrando di credere in questo Progetto teso ad affinare le loro conoscenze e competenze, attraverso il sano confronto con gli altri.
La COPPA del primo premio, gentilmente offerta dalla nostra Dirigente dott.ssa Addolorata Langella,  è stata vinta dalla squadra “VECCHI IN PENSIONE”    rappresentante la sede associata “Fiorillo” di Marina di Carrara. Qui la Coppa, in bella mostra, verrà custodita per essere messa nuovamente in palio nella prossima competizione del 2019.
Agli studenti  Alberto Menconi, Bryan Barattini, Matteo Ghiotti e Patrick Farci, “Vecchi in pensione”, esprimiamo i sentiti complimenti di tutte le componenti dell’Istituto: Docenti, Personale ATA, Genitori,  Colleghi, studentesse e studenti. Questi/e ultimi/e peraltro stanno già pensando alla rivincita nella prossima Edizione e a cogliere l’opportunità di classificarsi per il torneo provinciale che avrà luogo il prossimo 20 febbraio presso la Comasca di Marina di Massa.
Naturalmente aggiungiamo, con piacere, i complimenti della Dirigente, riportando letteralmente le sue significative parole rivolte a chi si è adoperato perché la manifestazione riuscisse nel migliore dei modi.

Queste poche righe per comunicare a tutti ed a tutte voi i miei complimenti per l’ottima riuscita dell’iniziativa, per il Vs lavoro e la Vs dedizione, profusi nell’organizzarla e portarla a compimento.
Accanto ai complimenti, desidero esprimere a ciascuno di voi i miei più vivi ringraziamenti per la scuola che col Vs impegno avete delineato: “una scuola che non c’è”, meglio “una scuola che non c’era”, ma che voi avete reso possibile. Ieri pomeriggio i corridoi del II° piano della sede Barsanti trasudavano di voglia di mettersi alla prova e di farcela, di essere protagonisti della propria crescita umana e culturale, oltre che professionale.
E’ questa la scuola che io cerco di costruire, almeno un pezzetto, in ogni dove la mia professione mi ha portato e mi porta in questi anni ed ieri mi avete dato la possibilità di condividerla.
Bellissima condivisione!
Ecco perché come dicevo ieri pomeriggio: “Avete / Abbiamo vinto tutti”!
Una scuola dove si vince tutti ed insieme è proprio l’augurio migliore che riesco ad esprimere in questo momento, accanto ad un rinnovato “Grazie a tutti e a tutte”!


CARRARA, IL MUSEO DIFFUSO

Da pochi giorni è stato realizzato il depliant dedicato al Museo diffuso di Carrara. Il lavoro è la conclusione di un progetto di conoscenza del territorio affrontato dalla classe IV turistico coadiuvati dal docente Davide Lambruschi.

Pietro Calamandrei (Firenze, 1889 – Firenze, 1956) ha scritto che i luoghi da visitare per chi voglia scoprire dove e come è stata elaborata la Costituzione non sono gli archivi del Parlamento o gli uffici dei giuristi, ma i mille angoli del Paese dove crebbe sul campo la cultura democratica degli italiani. Ed è questo lo spirito che ci muove nel percorso dedicato al museo diffuso di Carrara e del suo centro storico.

I monumenti trattati, sono segnali di un tessuto storico, sociale e culturale che affonda le proprie radici in anni lontani ma che accompagna quotidianamente la vita delle persone. Sono memorie che devono essere mantenute vive e preservate con particolare cura, poiché estremamente soggette ad atti di vandalismo e a manomissioni. Un patrimonio quindi da tutelare, conservare e valorizzare come testimonianza materiale “per non dimenticare”…mai!


“SE QUESTO E’ UN UOMO”

Video realizzato dalla classe V Turistico per il  progetto formativo intitolato “Educare alla legalità” promosso dall’Ufficio Scolastico Territoriale, la diocesi di Massa Carrara e Pontremoli e l’Associazione della Polizia di Stato.  Il video è stato proiettato il 18 dicembre 2017 al teatro Guglielmi a Massa .

Guarda il video


Dicono di noi
da “La Nazione” 22 gennaio 2018


Realizzazione del depliant: Il museo diffuso
Due lezioni all’aperto nei centri storici di Massa e di Carrara
Classe IV tur


Alla ricerca delle opere degli scultori
carraresi nella città eterna

Visita d’istruzione a Roma. Martedì 16 gennaio.
Classe IV turistico accompagnati dai docenti: Mariotti, Merli e Lambruschi

 


ABITI PER IL PRESEPE VIVENTE

Le classi 1B e 2C Moda dell’Istituto Einaudi-Fiorillo di Marina di Carrara hanno terminato un percorso multidisciplinare in accordo con l’Azione Cattolica che organizza il Presepe Vivente Interattivo a Massa nelle prossime festività natalizie. I nostri studenti hanno lavorato con le prof.sse Vita, Devoti, Gianfranchi e Mariotti allo studio dell’ambiente sociale della Palestina del I sec d.C. realizzando uno studio sugli abiti del tempo: popolani, falegnami, sacerdoti, guardie romane, Re Erode e Sommo Sacerdote. Le bravissime sarte di 2C Moda hanno infine realizzato l’abito che sarà indossato da Re Erode durante il Presepe… non resta che fare i nostri complimenti ai nostri studenti e ringraziare i tecnici per il supporto. Ci vediamo alla corte di Re Erode!

 


UNA BELLA ESPERIENZA FORMATIVA
PER I NOSTRI STUDENTI

In occasione dell’arrivo a Pisa di Sua Santità il Dalai Lama, Tenzin Gyatso, la classe 4 A Tur dell’I.T.T. “L. Einaudi” e la classe 2 A Afm dell’I.I.S. “D.Zaccagna” di Carrara, ieri , mercoledì 20 settembre 2017, hanno partecipato all’ incontro organizzato dal Comune di Pisa con i cittadini e con le scuole nella magnifica Piazza dei Cavalieri. Oltre a molte autorità, a centinaia di studenti e a migliaia di cittadini era presente anche l’attore americano Richard Gere da sempre sostenitore della causa tibetana e amico personale del Dalai Lama. Le due classi erano le uniche provenienti dalla Provincia di Massa e Carrara. Grande lezione di vita quella del Dalai Lama rivolta all’amore, alla comprensione e alla tolleranza per gli altri e per il pianeta, con una netta critica al consumismo e all’attuale modello economico, fatto di valori effimeri e materialistici,  nonché all’uso acritico delle nuove tecnologie che non porta alla felicità.  Sua Santità ha invitato i ragazzi a indagare il proprio animo e a sviluppare la propria interiorità contro la rabbia e la paura. I ragazzi dell’Einaudi erano accompagnati dalle prof.sse Francesca Violi, Ombretta Guglielmini e Chiara Mariotti. Quelli dello Zaccagna dal prof. Riccardo Canesi.

 

Allegati